venerdì, 24 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Palermo, tutto pronto per l’andata della semifinale playoff

CalcioPalermo, tutto pronto per l'andata della semifinale playoff

Si prevede un Barbera bollente

Palermo – Venezia, gara valevole come andata delle semifinali playoff di Serie B. I rosanero arrivano alla gara contro i lagunari forti della convincente prova fornita contro la Sampdoria. Per i lagunari – che hanno terminato la regular season al 3° posto, alle spalle del Como direttamente promosso in A – sarà l’esordio in questo duro post-season.

QUI PALERMO: SQUADRA CHE VINCE NON SI CAMBIA

Con l’unica eccezione di Ceccaroni – infortunatosi contro i blucerchiati e neanche convocato – Michele Mignani dovrebbe affidarsi agli uomini che hanno iniziato la gara contro la Sampdoria. Desplanches, quindi, fra i pali; linea difensiva a tre composta da Graves, Lucioni e dal rientrante Nedelcearu (anche se Marconi potrebbe essere una valida alternativa). A centrocampo non è prevista alcuna novità con ilmatch-winner delle ultime due gare, Salim Diakitè, sulla destra e Lund sulla sinistra. In mezzo “balleranno” Jacopo Segre e Filippo Ranocchia. Il tridente offensivo ha fatto molto bene nella scorsa gara. Un ottimo motivo, pertanto, per rivedere Edo Solieri come punto di riferimento avanzato con Brunori ed Insigne ai suoi fianchi. Nel Palermo altro indisponibile per la gara contro il Venezia sarà l’infortunato Coulibaly.

QUI VENEZIA: IL DUO SCANDINAVO D’ATTACCO FA PAURA

Fra i lagunari saranno assenti per squalifica Altare ed Ellertsson. Il tecnico dei neroverdi dovrebbe affidarsi al suo consueto 3-5-2 che vede Joronen in porta e pacchetto arretrato con Idzes, Svoboda e Sverko. A centrocampo Candela e Zampano agiranno sulle fasce con Tessmann, Andersen e Busio pacchetto centrale. L’attacco sarà affidato al vichingo Gytkjaer ed al “Doge biondo” Pohajanpalo.

LA SQUADRA ARBITRALE

A dirigere il match sarà il sardo Giua, collaborato dagli assistenti Meli e Peretti. Il quarto ufficiale sarà, invece, Prontera con Aureliano e Paterna, rispettivamente, VAr e AVAR. Per Giua un solo precedente con il Palermo, quest’anno. Si tratta di Palermo – Sampdoria 2 a 2, la gara di esordio di Mignani sulla panchina del sodalizio di Viale del Fante.

SARÀ UN BARBERA CALDISSIMO

Il Palermo è chiamato a cancellare la partita di campionato, persa malamente per 3 a 0. Una delle peggiori prestazioni in assoluto di questo campionato 2023/2024 e nella quale Pohjanpalo con una doppietta e Gitkjaer nel finale diedero un colpo tremento alle ambizioni della squadra la tempo condotta da Eugenio Corini. Appuntamento alle ore 20.30 in uno stadio Barbera ribollente di passione e che si avvia al sold out.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI