venerdì, 5 Aprile 2024

Palermo, ancora una sconfitta: vince il Pisa 4 a 3

CalcioPalermo, ancora una sconfitta: vince il Pisa 4 a 3

I rosanero erano in vantaggio per due reti a zero

Il Palermo perde anche al Romeo Anconetani di Pisa. Sconfitta clamorosa considerando che i rosanero erano andati al riposo in vantaggio per due reti a zero e, seppur rimontati, avevano trovato il modo di riportarsi sul tre a due. Sconfitta, la decima stagionale, che fa male, molto male. Di Brunori (doppietta) e Lund i gol del Palermo, di D’Alessandro, Bonfanti e M.Tramoni (doppietta) i gol del Pisa.

PRIMO TEMPO: BRUNORI-LUND, PALERMO LETALE

Neanche due minuti e subito occasione clamorosa per il Pisa. Corner, colpo di testa dell’ex Moreo e Brunori – piazzato sulla linea – salva rischiando, però, un autogol colpendo un palo clamoroso. Giallo per Gomes al 4° per fallo su Moreo e per Coulibaly (diffidato) al 14°. C’è da dirlo: la gestione dei cartellini nella prima frazione è stata piuttosto fantasiosa da parte dell’arbitro Fourneau che in almeno due/tre occasioni grazia i padroni di casa nel primo tempo. Al 18° ancora Pisa vicinissimo al gol: è Bonfanti a divorarsi la rete di testa a due passi da Pigliacelli. Il Palermo è praticamente inesistente e si limita a contenere le sfuriate nerazzurre. Come spesso accade, però, i rosanero sbucano dal nulla il Palermo. Al 24° lancio di Gomes per Di Francesco, l’esterno stoppa e di destro tira una fucilata che si insacca alle spalle di Loria. Peccato che il check del VAR annulli quello che sarebbe stato un gol stratosferico. Da lì in poi, però, inizia un’altra partita che il Palermo decide finalmente di giocare. Al 29° ci prova Brunori con un tiro deviato in calcio d’angolo dal portiere pisano ed al 32° sempre il nove rosanero porta avanti il Palermo con un calcio di punizione che beffa Loria. Il Pisa prova a rientrare nel match prima con una conclusione al volo di Moreo che termina altissima rispetto alla porta rosanero e poi con Bonfanti che conclude debolmente su Pigliacelli. Primo giallo per il Pisa al 37°: è Barbieri a finire sul taccuino di Fourneau. Al 40° ancora incursione rosanero con Di Francesco che gira debolmente verso la porta toscana ed al 42° raddoppio del Palermo. Lancio di Pigliacelli per Di Francesco che scarica per Brunori; l’attaccante lascia filtrare un pallone per l’accorrente Lund che col mancino insacca alle spalle di Loria. Il Pisa prova a riaprirla subito, ma prima Barbieri di testa (parato da Pigliacelli) e poi Moreo (alto sulla traversa) non riescono a mutare il risultato. Si va al riposo: è due a zero per il Palermo.

SECONDO TEMPO: È UN INCUBO ROSANERO

Nessuna variazione nel Palermo che torna in campo per il secondo tempo. Beruatto al posto di Barbieri, invece, la mossa di Aquilani. Ovviamente è il Pisa che prova a schiacciare sull’acceleratore. Prima occasione al 56° con Bonfanti che tira senza esito verso la porta rosanero e gol che dimezza lo svantaggio al 59° con D’Alessandro che batte Pigliacelli sugli sviluppi di corner. L’inerzia del match è tutta di marca pisana che al 63° pareggia con Bonfanti su cross dalla destra di Marin. Il black-out del Palermo non termina e un minuto dopo un secondo giallo a Gomes costringe i rosanero in dieci dal 64°. Giallo per Calabresi e Pisa ancora in pressione: stavolta è Valoti a provarci con un tiro al volo da fuori che termina alto. Al 67° è Caracciolo a finire sulla lista dei cattivi ed un minuto dopo Pigliacelli è costretto a volare su un tiro insidioso di Valoti. Ancora il portiere rosanero si erge a protagonista su un tiro di Caracciolo al 73°. Secondo cambio in casa Palermo con Aurelio che sostituisce Di Francesco. Mentre si attende solo il gol del Pisa, come sempre dal nulla rispunta il Palermo: Brunori mette in area per Vasic che viene affondato da D’Alessandro. Dal dischetto va Brunori che spiazza Loria: tre a due per il Palermo. Cambi per il Pisa di Aquilani: entrano al 77° i fratelli Tramoni e Torregrossa ed escono Moreo, D’Alessandro e Calabresi e proprio Lisandro Tramoni dopo un minuto calcia alto di sinistro. Cambi anche per il Palermo di Corini al minuto 82 con Soleri e Graves che sostituiscono Brunori e Di Mariano. Il Pisa va in forcinf e ritrova il pari al 84esimo con Matteo Tramoni lasciato liberissimo di calciare dal limite dell’area. Ultimo slot per Aquilani al minuto 88 con Miguel Veloso per Bonfanti. Tanto tuonò, che piovve: quarto gol del Pisa al 91° che con la doppietta di Tramoni si porta per la prima volta in vantaggio nel match.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI