teensexonline.com
sabato, 13 Luglio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

25 Aprile: Primaradio trasmette oltre 40 versioni di “Bella Ciao” e testimonianze dirette sulla fine della seconda guerra mondiale

Eventi e Cultura25 Aprile: Primaradio trasmette oltre 40 versioni di "Bella Ciao" e testimonianze dirette sulla fine della seconda guerra mondiale

L’emittente radiofonica Primaradio, che trasmette a Palermo e nella Sicilia Occidentale, dedicherà il suo palinsesto del 25 aprile alla Festa della Liberazione

Le testimonianze dirette dei protagonisti della Liberazione e oltre 40 versioni di “Bella Ciao” firmate da altrettanti cantanti e gruppi musicali in varie lingue. L’emittente radiofonica Primaradio, che trasmette a Palermo e nella Sicilia Occidentale, dedicherà il suo palinsesto del 25 aprile alla Festa della Liberazione. A rotazione durante la giornata di giovedì andranno in onda tutte le versioni più famose della celebre canzone partigiana simbolo della Liberazione. C’è quella di Giorgio Gaber, dei Modena City Ramblers e quella famosa di Milva cantata nella versione delle mondine ma anche dalla cantautrice popolare Giovanna Marini. Ci sono soprattutto tante cover internazionali a cominciare da quella forse più famosa dell’attore e cantante francese Yves Montand. E non mancano quelle di altri protagonisti della musica mondiale come Manu Chao, Marlene Kuntz con la partecipazione di Skin, Sasha Malis, la cantante americana Becky G., Tom Waits e Marc Ribot.

E’ conosciuta anche la versione del gruppo folk statunitense Minstrels del 1961, quella in spagnolo cantata dai cileni Quilapayun, e l’appassionata versione di Goran Bregovic. Ma se negli ultimi anni Bella ciao è conosciuta in tutto il mondo anche dalle nuove generazioni è anche grazie alla serie Netflix spagnola “La casa di Carta”, che l’ha utilizzata con vari arrangiamenti in diverse puntate.

Primaradio trasmetterà anche numerose testimonianze dirette dei protagonisti della Liberazione dall’ex presidente della Repubblica Sandro Pertini, a semplici partigiani, combattenti e cittadini che hanno vissuto in prima persona quelle storiche giornate.

“Il nostro – spiega Salvo Giordano, editore dell’emittente palermitana – vuole essere un piccolo e dovuto omaggio a una data storica che ha ridato all’Italia la libertà perduta, e il futuro che ci ha portato ad essere tra le nazioni democratiche più importanti del mondo”

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI