sabato, 18 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Spia la moglie con il gps e la trova in casa dell’amante: lo accoltella e lo riduce in fin di vita

CronacaSpia la moglie con il gps e la trova in casa dell'amante: lo accoltella e lo riduce in fin di vita

Un 35enne di Roma, L. B. sospettava da tempo che la moglie lo tradisse. Anche perché, come ha raccontato la moglie agli inquirenti, fra loro le cose da diverso tempo non andavano, e in pratica erano separati in casa da dicembre. Il marito per spiare la moglie e poter seguire i suoi movimenti, aveva installato di nascosto un Gps nella sua macchina. E sabato scorso ha scoperto che la donna si trovava nell’abitazione di un uomo. Un 40enne residente a La Storta, quartiere alla periferia di Roma.
L. B., già armato di coltello, ha suonato alla porta e gli ha aperto l’amante. Tempo L’uomo forse non ha avuto il tempo di capire si trovava davanti al marito della 35enne, oerché è stato subito aggredito, gettato a terra e accoltellato. La donna ha urlato, attirando l’attenzione dei vicini che hanno dato l‘allarme. Addirittura uno di loro si è gettato sull’aggressore con un ombrello, ed forse il suo intervento ha salvato la vita al 40enne. L. B. si è alzato ed è scappato, prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, arrivate poco dopo sul posto, assieme ai soccorritori del 118, che hanno portato la vittima in ospedale. L’uomo è stato sottoposto a un delicato intervento, è stato rianimato e ora versa in gravissime condizioni. L. B. è stato trovato poco dopo, con le mani ferite e sporco di sangue. È stato arrestato, e deve rispondere di tentato omicidio.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI