lunedì, 20 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Sferracavallo, cittadini e associazioni manifestano contro l’inquinamento del mare

CronacaSferracavallo, cittadini e associazioni manifestano contro l'inquinamento del mare

In piazza tanti cittadini con mollette al naso e maglietta nera

Sono scesi nella piazza di Sferracavallo oggi, sabato 16 settembre, con la maglietta nera in segno di lutto e la molletta al naso per il cattivo odore che c’è nella borgata non solo per i continui sversamenti di liquami nel tratto di mare dell’Area Naturale Marina Protetta di Capo Gallo e Isola delle Femmine denominato “Gli Scivoli”.

“Siamo scesi in piazza vestiti di nero – spiega il Comitato Cittadino “Il Mare di Sferracavallo – perché siamo a lutto. Quest’anno Sferracavallo ha subito un duro colpo, ha perso la madre e il padre: la nostra montagna a causa degli incendi e il nostro mare dove ancora oggi persiste in un tratto della costa il divieto di balneazione. Anche la molletta al naso è un gesto simbolico per sottolineare il cattivo odore che c’è nella borgata anche a causa dell’immondizia. La stagione estiva è ormai conclusa e ancora non ci sono state risposte concrete da parte degli enti preposti sui motivi reali dell’inquinamento. L’unica cosa certa è il danno enormemente che c’è stato all’ambiente, alla fauna ittica e alla salute dei cittadini che abitano e frequentano la borgata, alle tante attività commerciali e ai turisti è stato davvero enorme. Questa è solo una delle prime manifestazioni che ci vedrà in prima linea per rilanciare Sferracavallo e le sue bellezze troppo spesso mortificate e deturpate”.

Nel corso della manifestazione, oltre agli interventi previsti, è stata letta una lettera appello al Sindaco che è consultabile sulla pagina Facebook del Il Mare di Sferracavallo.

Alla manifestazione “Un mare da salvare” organizzata dal “Comitato Cittadino Permanente Sferracavallo” e dal Comitato Cittadino “il Mare di Sferracavallo”, in collaborazione con l’Associazione Ciavolando, il Circolo Legambiente Mesogeo, la LIPU – Lega italiana protezione uccelli, l’OIPA Italia – Organizzazione Internazionale Protezione Animali, Plastic Free, il WWF Sicilia Nord e con l’adesione l’Associazione Ecologia Politica Palermo e Laboratorio Sociale Arenella e l’Associazione Culturale “Su la testa” di Cusano Milanino (MI), hanno partecipato anche il “Circolo Velico Sferracavallo”, l’Osservatorio Permanente sui disastri ambientali Palermo e il gruppo “Sferracavallo Antica Borgata”.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI