sabato, 25 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Palermo, manita al Melita: al Barbera finisce 5-1

CalcioPalermo, manita al Melita: al Barbera finisce 5-1

Il Palermo ha battuto il Melita, formazione di seconda divisione maltese, nell’amichevole organizzata al Renzo Barbera a causa dell’assenza forzata della formazione rosanero nella seconda giornata di campionato.

Buone indicazioni dal 5-1 finale per mister Corini, nonostante il test non fosse granché probante, con un Palermo che già dallo schieramento inziale ha visto qualche variazione rispetto all’undici visto nella prima a Bari. Dal primo minuto, infatti, si sono visti Buttaro in fascia destra difensiva e Mancuso sulla corsia mancina offensiva, nonché Segre in luogo di Vasic a centrocampo. L’esordio del nuovo innesto Lund, inoltre, ha permesso a Ceccaroni di tornare nel suo ruolo naturale di difensore centrale.

La prima frazione si è conclusa con il risultato di 1-0, per effetto di un gran gol di capitan Brunori, prima di una ripresa in cui, con una squadra rivoluzionata per dieci undicesimi, il Palermo è apparso forse più in palla del primo tempo, anche a causa di un naturale calo degli avversari, realizzando quattro reti a firma Di Mariano, Soleri (doppietta) e Valente.

Nel secondo tempo in campo per pochi minuti anche i giovani rosanero Scaglione e D’Acquisto, con quest’ultimo che ha dimostrato di possedere buoni fondamentali. Il gesto tecnico più pregevole, però, lo ha realizzato Motta, giocatore del Melita che siglando il gol del 5-1 con un grande calcio di punizione ha coronato probabilmente il sogno di una vita, prova ne sia la smodata esultanza dopo la rete ininfluente per il risultato finale.

palermo 5-1

Una calda serata, quella vissuta dagli oltre 9.700 spettatori del Barbera, che se non altro è servita per riavvicinare il pubblico allo stadio in vista del prossimo 2 settembre, prima del Palermo in casa in questa stagione, nonché per mettere minuti nelle gambe a chi, come il nuovo acquisto Lund, ha necessità di inserirsi il prima possibile nei meccanismi del nuovo Palermo di Corini.

Appuntamento adesso al 2 settembre, quando la squadra rosanero incrocerà in trasferta la neopromossa Reggiana, già capace di eliminare una squadra di serie A, il Monza, dal primo turno di Coppa Italia. Se questo è l’inizio di stagione ne vedremo delle belle.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI