lunedì, 20 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Monreale, animalista aggredito a colpi di catena: voleva aiutare un cane

CronacaMonreale, animalista aggredito a colpi di catena: voleva aiutare un cane

Un cane legato ad una ringhiera con una corda cortissima. Un maltrattamento a cui Pietro Faraci, noto animalista palermitano dell’associazione Humanitas, si è ribellato e per questa ragione è stato picchiato selvaggiamente. Insieme ad un’altra animalista hanno citofonato nell’abitazione del padrone dell’animale chiedendogli di utilizzare una corda più lunga per far sì che il cane potesse muoversi più liberamente. L’uomo però non ha preso bene quel consiglio ed è uscito da casa con una catena metallica.

Faraci è stato colpito alle braccia e alle mani, riportando ferite e contusioni, ed è stato soccorso da un’ambulanza del 118 che lo ha trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Ingrassia di Palermo. Le sue condizioni non sono gravi. L’animalista ha presentato denuncia ai carabinieri che stanno indagando sull’accaduto.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI