lunedì, 20 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Palermo, Henderson si presenta: “Dobbiamo andare in guerra per i tifosi”

CalcioPalermo, Henderson si presenta: "Dobbiamo andare in guerra per i tifosi"

Nella giornata di oggi, 30 agosto, il nuovo arrivo in casa rosanero Liam Henderson si è presentato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni:

“Quando il mio agente mi ha parlato di Palermo volevo venire subito. Alla mia età sentivo di avere bisogno di una piazza come questa, con tifosi come quelli del Palermo.”

Su Corini: “Ho fatto un anno con lui, è stato il mio migliore anno a livello di gol e assist. La sua presenza qui è stata importante per me. Carica la squadra nel modo giusto e noi calciatori dobbiamo dare il massimo per lui, la società e i tifosi”.

Sulla piazza: “Mi sento un po’ più ‘vecchio’, con più esperienza in Italia. Ho già giocato al sud Italia, la gente è come in Scozia, molto calda e molto aperta. Mi piace come si vive qui. A Palermo i tifosi vivono per il calcio, per noi questo è molto importante. Devi andare in guerra per i tifosi. Non mi aspettavo questa accoglienza calorosa, essendo il primo scozzese che gioca a Palermo”.

Sulla gara contro la Reggiana: “Avevo voglia di giocare, ero andato per fare gol e poi ho tolto il piede per non fare male al portiere. Abbiamo una squadra forte, venticinque giocatori che possono essere tutti importanti. Sono contento di come abbiamo giocato ieri”.

“Il centro Sportivo? è molto bello, mi piace tanto. Per me questo può solo aiutare la squadra a fare il massimo. Il mio ruolo? mi sento una mezz’ala”.

Sull’obiettivo serie A: “Mi sento pronto, in Scozia ho giocato con il Celtic ed era lo stesso, si andava in campo per vincere ogni partita. Il campionato di serie B è molto difficile, con tante squadre forti. Ma se non giochiamo per vincere perché giochiamo?”.

“Spero di fare qualche gol e qualche assist quest’anno – ha concluso Henderson – Abbiamo un centrocampo forte, un mix di giovani e più esperti, voglio dare anche una mano nello spogliatoio con la mia esperienza. Calci di punizione? qui ci sono altri specialisti ma vediamo e proviamo”.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI