domenica, 19 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Donna muore dentro l’ascensore in via Oreto: trovata dopo 8 ore

CronacaDonna muore dentro l'ascensore in via Oreto: trovata dopo 8 ore

È un vero e proprio mistero la morte di una donna di 61 anni, trovata morta dentro un ascensore a Palermo. Francesca Marchione è uscita alle 7 del mattino di ieri dalla sua abitazione sita al settimo piano di via Oreto numero 354. Viveva sola nella casa adibita a portierato e quasi ogni giorno usciva presto e tornava a tarda sera. La ragione della morte è quella che non lascia spazio a dubbi: la 61enne è morta per un malore.

La signora è stata trovata dentro l’ascensore ben otto ore dopo essersi sentita male. I condomini hanno trovato l’elevatore bloccato tra il secondo e il primo piano ma non hanno nemmeno immaginato che dentro potesse esserci qualcuno. Il vetro della porta principale è opaca e non si vede dentro. A trovare il corpo di Francesca Marchione sono stati gli ascensoristi alle 15 del pomeriggio. La donna aveva aperto le porte interne. Ed è proprio qui che nasce il mistero. Le ha aperte lei perché stava male stoppando l’ascensore o è rimasta bloccata a causa di un blackout e ha aperto le portiere per chiedere aiuto e per prendere aria? Fatto sta che nessuno nel palazzo ha sentito urla e nemmeno l’allarme. Ma alle 7 del mattino i vicini potrebbero non aver sentito le sue urla e l’allarme della pulsantiera potrebbe non aver suonato perché non c’era corrente elettrica.

In via Oreto sono arrivati i carabinieri e i medici del 118. La donna era morta. In serata è giunta anche la scientifica. Le indagini, con i rilievi sulla vittima e sull’ascensore, dovranno adesso stabilire come è morta Francesca Marchione.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI