sabato, 25 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Comune di Palermo, pronto il rimpasto in giunta: tensione in maggioranza

PoliticaComune di Palermo, pronto il rimpasto in giunta: tensione in maggioranza

Quasi certo l'addio di Andrea Mineo, al suo posto Pietro Alongi. Carolina Varchi dovrebbe lasciare il posto di vice sindaco: Cannella pronto a subentrare

Si prospetta un rimpasto nella Giunta comunale di Palermo, con diverse novità in vista. L’assessore Andrea Mineo, passato da poco a Fratelli d’Italia, sembra essere destinato a essere sostituito da Pietro Alongi. Sorprendentemente, Rosi Pennino potrebbe essere riconfermata nell’area delle Politiche sociali, anche se l’anno scorso era stata nominata in Giunta con il sostegno di Miccichè. Ma ora si sta avvicinando al partito guidato da Schifani. Un’opzione questa gradita a Lagalla.

L’indicazione di Alongi e il coinvolgimento di Pennino nell’area Schifani garantirebbero a Forza Italia tre rappresentanti in Giunta, tutti allineati con il partito, che in Sicilia è saldamente controllato dal governatore.

Dopo un incontro con Lagalla, Forza Italia ha dichiarato che non intende interferire nelle scelte del sindaco riguardo alla composizione della Giunta ma ha chiesto di dare il giusto riconoscimento agli elettori del partito, che lo hanno reso il più votato alle elezioni amministrative del 2022, contribuendo alla vittoria del centrodestra e del sindaco.

Fratelli d’Italia, dal canto suo, desidera mantenere il posto di Andrea Mineo, recentemente entrato nel partito di Giorgia Meloni, insieme ai tre attuali assessori: Giampiero Cannella, Dario Falzone e Toti Longo. Nel frattempo, Carolina Varchi ha annunciato il suo addio al ruolo di vicesindaco per concentrarsi completamente al lavoro di parlamentare nazionale. Il suo posto dovrebbe prenderlo proprio Cannella.

Anche altri partiti stanno cercando di ottenere spazio, come la Dc, che vuole un ulteriore assessore oltre a Giuliano Forzinetti. Il nome che circola è quello dell’ex consigliere Sandro Oliveri.

La Lega è attualmente coinvolta in una lotta interna tra Anello e Figuccia, con quest’ultima contraria alla staffetta. Tuttavia, dopo la festa regionale della Lega a Caltanissetta, sembra che le probabilità dell’ingresso in Giunta di Anello siano aumentate notevolmente.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI