teensexonline.com
sabato, 13 Luglio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Un camion fuori controllo ha ucciso Anna Maria: a Palermo restaurava libri

CronacaUn camion fuori controllo ha ucciso Anna Maria: a Palermo restaurava libri

La donna era originaria di Mezzojuso ma si era trasferita a Palermo, al Villaggio Santa Rosalia. Fuori pericolo il marito

Una tragica fatalità ha ucciso Anna Maria La Gattuta, 60 anni. Insieme al marito, intorno alle 17, stavano percorrendo la salita che porta a Villa Bonanno dove si trova la questura centrale di Palermo, quando un camion li ha travolti. Il mezzo pesante trasportava cemento. Da via dei Biscottari si era immesso in piazza delle Vittime in direzione della chiesa di San Giovanni Decollato. Dal racconto dell’uomo pare che un ciclomotore gli abbia tagliato la strada proprio alla fine della salita. Ma le gomme del veicolo non avrebbero tenuto sull’asfalto, facendo scivolare il camion all’indietro.

L’Honda Sh 150 con in sella Anna Maria La Gattuta e il marito C.M. alla guida della moto, aveva appena iniziato la salita, quando si è trovata davanti quel mezzo senza controllo che procedeva all’indietro. Un impatto inevitabile, terribile, che ha ferito mortalmente la donna. Inutile il trasporto all’ospedale Civico di Palermo, dove la 60enne è giunta cadavere. Meno gravi le condizioni del marito, che ha subito solo qualche frattura.

Anna Maria era nata a Mezzojuso ma viveva da anni a Palermo, nel quartiere Villaggio Santa Rosalia col marito e una figlia. C.M. lavora al Comune di Monreale, mentre la vittima dell’incidente era una restauratrice di libri antichi. Tanti i messaggi di cordoglio sui social di amici e parenti, per una morte prematura e assurda.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI