lunedì, 20 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Sicilia in emergenza: richiamati gli stagionali del Corpo Forestale

PoliticaSicilia in emergenza: richiamati gli stagionali del Corpo Forestale

Una decisione presa in risposta alle previsioni meteo che prevedono forti venti di scirocco e temperature altissime, con punte che possono raggiungere i 35 gradi

La Regione Siciliana adotterà misure straordinarie per far fronte alle condizioni climatiche eccezionali previste nei prossimi giorni. Lo ha annunciato il Governatore dell’Isola Renato Schifani dopo una riunione d’urgenza della giunta regionale, che ha dichiarato lo stato di crisi ed emergenza regionale per un periodo di dieci giorni. Questa decisione è stata presa in risposta alle previsioni meteo che prevedono forti venti di scirocco e temperature anormalmente alte, con punte che possono raggiungere i 35 gradi, aumentando il rischio incendi.

La delibera si basa sulla relazione del capo del dipartimento della Protezione Civile della presidenza della Regione, Salvo Cocina, che ha identificato la necessità di prendere misure immediate per prevenire e affrontare potenziali incendi. Questa previsione è stata confermata anche dal dipartimento nazionale della Protezione Civile e dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Per migliorare la capacità operativa dei territori e garantire una risposta efficace a questa emergenza, la Regione ha deciso di richiamare in servizio 1.597 operai del Corpo Forestale stagionale, che avevano terminato il loro incarico il 15 ottobre. Questi lavoratori saranno impiegati in attività di presidio, pattugliamento e, se necessario, nell’effettiva lotta contro gli incendi. La durata dell’impiego potrà essere prolungata a seconda delle necessità.

Le associazioni di volontariato, coordinate dal dipartimento regionale della Protezione Civile, saranno al fianco sia del Corpo Forestale della Regione che dei vigili del fuoco per fornire ulteriore supporto in questa situazione di emergenza. La decisione di richiamare in servizio gli operai del Corpo Forestale è stata resa possibile grazie alla dichiarazione dello stato di crisi ed emergenza regionale, che consente deroghe alle normative vigenti.

Inoltre, è stato nominato un commissario delegato, il comandante del Corpo Forestale della Regione, Giuseppe Battaglia, incaricato di coordinare tutte le attività necessarie per affrontare eventuali emergenze e le relative incombenze amministrative, conformemente a quanto previsto dalla legge regionale 13 del 2020.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI