Palermo, travolta da un camion militare: il cordoglio per Marisa

La donna che ha compiuto 76 anni lo scorso marzo si stava recando in palestra

131

“Carissimo amore mio, eri il mio tutto. Niente avrà più senso. Eri piena di interessi, ironica, solare. Non riuscivi a portare rancore per nessuno. Non riuscivi a vedere la cattiveria. Avevamo tanti progetti, tante cose da fare insieme. Te ne sei andata troppo presto e troppo male. Eri energia pura. Eri il mio mondo, il mio tutto. La mia vita è andata via con te. Ti prometto che porteró avanti tutto ció che volevi. Saremo unite e ci saremo l’una con l’altra. Veglia su di noi. Veglia su si me, il tuo piccolo disastro. Ne ho un bisogno infinito. Ti ameró sempre e per sempre”. A scrivere questo lungo post su facebook è Elena, figlia della donna morta stamattina in viale Lazio.

Per tanti anni Maria Bignardelli, per tutti Marisa, ha insegnato in una scuola elementare. Stamattina è stata investita e uccisa da un camion dell’esercito all’età di 76 anni. In tanti descrivono Marisa Bignardelli come una donna dolce, colta e molto energica nonostante l’età. La 76enne stamattina si stava recando in palestra quando è finita sotto il camion dell’esercito, all’altezza dell’incrocio di via delle Alpi. Da stabilire le dinamiche dell’incidente. Alla guida del mezzo pesante c’era un militare di 49 anni. Tanti i messaggi di cordoglio sui social di colleghi e amici dell’insegnante.

“Una morte tragica e tagliente – scrive Maurizio -. Marisa era una donna meravigliosa. Con mia madre si sentivano per telefono per ore ed io la sentivo felice e piena di entusiasmo”.

“Collega sorridente, intelligente e colta – scrive Antonella Lo Presti – . Anche mio figlio, seppure non fosse suo alunno, ne ricorda sempre il sorriso. Condoglianze alle care figlie. Notizia sconvolgente”.

“Ancora stento a crederci. Sei una delle persone che mi ha seguito fin dalla mia infanzia – scrive Loredana Rizzo – . Ricordo pomeriggi molto divertenti trascorsi in tua compagnia! Hai sempre mostrato tanto affetto e una grande stima nei miei confronti e io li ho sempre ricambiati perché ti ho sempre considerata un esempio eccezionale di donna, moglie, madre, insegnante, amica. Rip”.

Articolo precedentePartinico, impatto auto-moto, grave un giovane
Articolo successivoCrollo di un solaio a Belmonte Mezzagno: operaio perde la vita
E' iscritto all'ordine dei giornalisti di Sicilia dal 2008. Ha iniziato la sua carriera professionale in radio, svolgendo l'attività di giornalista come speaker di radiogiornali e trasmissioni di intrattenimento e sportive. Dal 2010 ha iniziato collaborazioni con diverse televisioni locali, tra cui Tgs, Tele One, Cts, Tele Sud. Nel 2011 ha ideato e condotto il programma sportivo "Sotto la Curva" e nel 2012 è stato opinionista, fino al 2017, del format televisivo Rotocalcio. E' stato conduttore del Notiziario di Sicilia e caporedattore, dal 2017 al 2018, del giornale online Forza Palermo. Numerose anche le collaborazioni freelance: le più importanti con il Giornale di Sicilia, cartaceo e online, Tgs e Ultima Tv. Dal 2019 al 2022 è stato Direttore Responsabile di Rosanero Live e dal 2021 al 2022 anche di Palermo Live.