domenica, 19 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Palermo, droga sul tetto dell’ascensore: scoperto spaccio alla Marinella

CronacaPalermo, droga sul tetto dell'ascensore: scoperto spaccio alla Marinella

Arrestato un uomo di 31 anni. La moglie del detenuto è stata denunciata in stato di libertà

Nel corso di un’operazione antidroga condotta nella zona di Marinella, i carabinieri hanno arrestato un individuo di 31 anni di Palermo, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un intervento possibile grazie al servizio congiunto dei militari della stazione di San Filippo Neri e al contributo di un’unità del nucleo cinofili di Palermo Villagrazia.

I militari hanno tenuto sotto osservazione a distanza il 31enne, notando che stava effettuando la vendita di droga a diversi clienti nella sua abitazione, i quali sono stati segnalati alle autorità come consumatori. Successivamente, sono intervenuti arrestando l’uomo che tentava di allontanarsi dalla sua residenza insieme alla moglie.

La perquisizione personale e domiciliare a casa della coppia ha portato al sequestro di 10 mila euro in contanti, probabilmente il provento delle attività illegali di spaccio. Durante la ricerca all’interno della casa, i carabinieri hanno anche scoperto una chiave nascosta in una cassetta degli attrezzi, utilizzata per aprire la porta d’emergenza dell’ascensore.

Un elemento chiave dell’operazione è stato il cane antidroga di nome “Ron”, il quale ha consentito ai carabinieri di trovare un involucro contenente 100 grammi di cocaina, nascosto sul tetto della cabina dell’ascensore. La moglie del detenuto, una 29enne palermitana, è stata denunciata in stato di libertà per lo stesso reato. La droga rinvenuta è stata sequestrata e sottoposta ad analisi presso il laboratorio del comando provinciale di Palermo per le verifiche di routine.

Su disposizione del pubblico ministero, il 31enne è stato portato in carcere. Il gip ha confermato la custodia cautelare.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI