domenica, 26 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Palermo, bottiglie di vetro al cinema all’aperto: adesso rischia la chiusura

CronacaPalermo, bottiglie di vetro al cinema all'aperto: adesso rischia la chiusura

Ancora un raid vandalico per il cinema all’aperto di Sant’Erasmo organizzato da Terzo Millennio. È il sesto in dieci giorni. Adesso gli organizzatori minacciano di chiudere la rassegna estiva anticipatamente. Ignoti hanno tirato, durante la notte, in due episodi distinti, bottiglie di vetro in direzione del grande schermo e dei vigilantes. In entrambi i casi sono intervenute le forze dell’ordine. Per fortuna nessun danno, ma il cinema all’aperto potrebbe avere i giorni contati. La data di fine prevista è il 15 settembre.

«C’è un disordine generalizzato in città – scrive in un comunicato Andrea Peria, titolare di Terzo Millennio – specialmente nei punti nevralgici della movida notturna, come la Vucciria, dove i giovani si riuniscono e si ubriacano senza regole, transitando poi in aree tipo quella del Foro Italico dove avviene di tutto, come ci raccontano gli ultimi terribili episodi di cronaca. È una terra di nessuno, teatro di episodi di violenza di ogni genere: ci vorrebbero più controlli, dalle pattuglie in strada alle telecamere di videosorveglianza che fungano da deterrente. Abbiamo fatto di tutto per rendere il nostro Cinema all’aperto sicuro sotto il profilo tecnico e sotto quello della gestione e non ci possiamo permettere di mettere a rischio gli spettatori e i lavoratori. A malincuore e nostro malgrado stiamo valutando di chiudere anticipatamente la rassegna cinematografica per una maggiore sicurezza di tutti, coscienti di subire un danno non indifferente dal punto di vista economico».

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI