teensexonline.com
venerdì, 12 Luglio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Lavoratori disabili Wind Tre in Sicilia: interrogazione del M5S

PoliticaLavoratori disabili Wind Tre in Sicilia: interrogazione del M5S

Ad interessarsi alla vertenza dei 226 lavoratori isolani, con un'interrogazione al Governo, il Deputato regionale Adriano Varrica e la senatrice Dolores Bevilacqua

“Da gennaio i 226 lavoratori disabili del call center Wind Tre impiegati presso la cooperativa Consorzio Sintesi fra Sicilia e Campania sono stati posti in cassa integrazione straordinaria malgrado la convenzione esistente preveda che, in caso di mancato rinnovo, Wind Tre si sarebbe impegnata ad assumerli. La società, con una nota, ha annunciato l’intenzione di rivolgersi a un’altra cooperativa per la stipula di una nuova convenzione, violando gli accordi sottoscritti e lasciando questi lavoratori in mezzo al guado. Un atteggiamento inaccettabile”, afferma il deputato regionale Adriano Varrica che ha seguito gli sviluppi della vicenda in ARS fin dal suo inizio.

Adriano Varrica e Dolores Bevilacqua

“Ho presentato un’interrogazione alle ministre del Lavoro e della Disabilità, Marina Calderone e Alessandra Locatelli, per fare luce su quanto sta accadendo. Chiediamo al Governo di verificare le intenzioni dell’azienda e, in caso di diniego, se intenda erogare le sanzioni previste dalla legge n. 68/1999 (Norme per il diritto al lavoro dei disabili). Il Movimento 5 Stelle continuerà ad essere al fianco di questi lavoratori, ma anche il Governo deve fare la sua parte al fine di tutelare i diritti dei più deboli”. Così la senatrice del M5S Dolores Bevilacqua.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI