teensexonline.com
venerdì, 12 Luglio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Finti vaccini anti covid a Palermo: condannati due infermiere e due no-vax

CronacaFinti vaccini anti covid a Palermo: condannati due infermiere e due no-vax

Giorgia Camarda e Anna Maria Lo Brano si facevano pagare 400 euro per fare finta di iniettare il vaccino, il quale veniva buttato in una garza prima della puntura

Anziché iniettare il vaccino anti covid lo buttavano su una garza. Poi infilavano l’ago della siringa nel braccio, ma senza iniettare nulla. Una farsa che fruttava a due infermiere palermitane 400 euro per ogni falso vaccino.

Prove schiaccianti registrate in alcuni video dei carabinieri, a dicembre 2020 e a gennaio 2021, all’interno dell’Hub della Fiera del Mediterraneo, che hanno portato alla condanna di Giorgia Camarda e Anna Maria Lo Brano, infermiere in servizio all’ospedale Civico di Palermo. Per loro il giudice Paolo Magro ha deciso una condanna a 6 anni di carcere.

Disposti invece 4 anni e 6 mesi per l’attivista no vax Filippo Accetta e 4 anni e 4 mesi per Giuseppe Tomasino che hanno pagato per sottrarsi alla vaccinazione e ottenere il green pass.

Al processo si sono costituiti parte civile l’Ordine degli infermieri, rappresentato dall’avvocato Gaetano Priola, l’ospedale Civico e anche alcune persone che, convinte di essersi vaccinate, avevano poi scoperto che la loro dose era stata buttata a loro insaputa.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI