domenica, 19 Maggio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Donna ruba computer in un bar: identificata e denunciata, ma già rilasciata. L’amarezza della proprietaria

CronacaDonna ruba computer in un bar: identificata e denunciata, ma già rilasciata. L'amarezza della proprietaria

PALERMO – Una donna ha compiuto un furto alla luce del sole, davanti alla clientela del bar La Martorana di corso Vittorio Emanuele, a Palermo.Approfittando di un attimo distrazione delle persone presenti, avrebbe portato via un computer. I titolare del bar l’hanno individuata, ed hanno postato su Facebook la foto della donna intenta a rubare. Gli stessi proprietari dell’esercizio commerciale hanno raccontato l’episodio sui social, ma hanno anche espresdso la loro delusione e amarezza:
“La ragazza che ieri è entrata nel nostro bar e ha rubato il pc è tornata immediatamente libera ha scritto la proprietaria del bar, Doriana Ribaudo -. Avendo già rivenduto il pc non lo aveva più con sé al momento della perquisizione”.

“Non sono bastate le immagini delle telecamere. Sono andate bene per sporgere denuncia ma non per arrestarla, ma, in ogni caso, per essere arrestata e tenuta in carcere occorrono tante denunce e tanti anni. Al netto della beffa per chi denuncia c’è anche un problema sociale. Questa ragazza ─ ha aggiunto Doriana Ribaudo ─ è una tossicodipendente, probabilmente quando verrà il tempo di arrestarla sarà già morta in qualche marciapiede e lì scriveremo storie di dispiacere per uno Stato che non sta vicino ai deboli. Una ragazza che forse ancor prima del carcere avrebbe bisogno di un bel centro di recupero dove rimanere non una settimana ma mesi. Lo Stato, che non sono le forze dell’ordine a cui va il plauso di esserci spesso con le spalle scoperte, si volta da un’altra parte.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI