teensexonline.com
sabato, 13 Luglio 2024

Testata telematica registrata al Tribunale di Palermo n. 07/2024
Editore: Associazione 100Media - Direttore responsabile: Michele Sardo

Cani lasciati liberi nelle ville di Palermo: entrano in campo le guardie zoofile

CronacaCani lasciati liberi nelle ville di Palermo: entrano in campo le guardie zoofile

Si stanno alternando per scongiurare il problema e rendere giardini come Villa Sperlinga, Villa Trabia, Giardino Inglese e Villa Giulia più sicuri

In una villa pubblica, anche se non ci piace perché amiamo gli amici a 4 zampe, i cani non possono scorazzare liberi. Devono essere portati al guinzaglio. ed è normale che sia così, perché nei parchi ci sono bambini molto piccoli e gente che ha paura. Esistono in molti giardini pubblici, proprio per questo motivo, delle aree recintate nate per poter liberare i propri cani. Ma questa regola, purtroppo, non sempre viene rispettata.

Dopo numerose segnalazioni, da giorni sono entrate in campo a Palermo le guardie zoofile Lida (lega italiana diritti degli animali) che si stanno alternando per scongiurare il problema e rendere giardini come Villa Sperlinga, Villa Trabia e Villa Giulia sicuri.

“Ci hanno chiamati in tanti per intervenire – spiega una guardia zoofila a QdP -. I cani vengono lasciati liberi in quasi tutte le ville. Spesso chi fa trekking viene inseguito dagli animali senza guinzaglio e, in alcuni casi, si è registrata anche qualche aggressione. Faremo delle verifiche su cani senza guinzaglio e senza microchip e controlleremo che i padroni raccolgano le feci dei loro animali. Già siamo stati in alcune ville nei giorni scorsi – continua la guardia – e abbiamo ricevuto parecchi complimenti per il lavoro che stiamo svolgendo. Abbiamo tra l’altro registrato anche lamentele dei custodi – conclude – spesso apostrofati da gente che non gradisce il rimprovero”.

Guarda altri contenuti

Check out other tags:

I PIÙ LETTI